Qual è il modo di iniziare meglio in Starfield? Cerchiamo di spiegarvelo in questo articolo.

Starfield è un gioco enorme, probabilmente è quasi intimidatorio per chi non è già abituato a i titoli bethesda come Fallout o Skirym è normale sentirsi persi quando si ha di fronte un’intera Galassia da esplorare. Nel momento in cui scriviamo il gioco è uscito da meno di una settimana quindi non ci sembra ancora corretto presentarvi una vera e propria recensione senza aver testato il gioco più a lungo, ma per chi si sta già dedicando all’esplorazione di questo titolo titanico abbiamo creato una lista di consigli su come meglio approcciarsi alle fasi iniziali del gioco.

Starfield disponibile per PC e per Xbox Series X|S anche tramite game pass.
starfield-consigli-astronave

6 cose da sapere per iniziare bene su Starfield

Seguite la missione principale, almeno all’inizio…

Iniziare con questo consiglio in un gioco Bethesda può sembrare contro intuitivo, dopotutto questi giochi sono famosi proprio per la libertà di esplorare la mappa e decidere da soli quali saranno le proprie avventure, ma se cominciate a girovagare per lo spazio fin dall’inizio vi ritroverete presto sotto livellati e sotto equipaggiati per sopravvivere agli effettivi pericoli che la via galassia vi lancerà contro. Il nostro suggerimento è quello di seguire inizialmente la missione principale del gioco e fare tutte le missioni che vi verranno proposte per Constellation, almeno fino a quando non troverete il “tempio” (abbiamo detto no spoiler, quando ci arriverete capirete… n.d.a.). Per quanto sappiamo che ad alcuni questo possa sembrare eccessivamente restrittivo vi assicuriamo che in questo modo non solo avrete tutto il tempo per familiarizzare coi controlli del gioco, mai il vostro personaggio accumulerà abbastanza esperienza per cominciare a specializzare la propria Build e riuscirete anche a recuperare equipaggiamenti a espandere il vostro inventario a sufficienza. Da quel punto in avanti, se non siete interessati a seguire la storia, il vostro personaggio sarà abbastanza potente per esplorare liberamente senza che l’esperienza diventi frustrante.

Questo non è realmente un Open-World

Starfield non è ambientato in un’unica gigantesca mappa su cui si possa viaggiare liberamente, Il gioco è infatti funzionalmente composto da una serie di singole mappe scollegate tra loro che possono essere raggiunte solo tramite il viaggio rapido, il che è atipico per un videogioco di ruolo di Bethesda. Da questo. Di vista potremmo dire che è una versione riveduta, corretta e notevolmente espansa di the Outer Worlds.Nel menu di pausa è presente il tasto “set course” (“imposta rotta” n.d.a.) per spostarsi rapidamente tra le aree di mission sulla mappa stellare e, durante l’esplorazione, potrete accedere alla modalità scanner per sbucciare rapidamente tra la vostra astronave e l’area circostante. Se invece avete una missione Attiva dai controlli di missione stessa potrete impostare un percorso automatico verso l’area di destinazione.

 

starfield-consigli-atterraggio

Non raccogliete oggetti inutili

Starfield, a differenza di Fallout 4, non vi permette di trasformare tutta l’immondizia che trovate in giro in componenti utili (almeno per il momento…), quindi non date ascolto a quella voce ancestrale che vi dice di raccogliere ogni singola chiave inglese che trovate per la mappa: otterrete solamente di diventare presto sovraccarichi e quindi aumentare notevolmente il vostro consumo di ossigeno e i soldi che potrete ricavare vendendo questi oggetti saranno così pochi da non giustificare il tempo perso per recuperarli. Per quanto riguarda armi munizioni e altri consumabili realmente utili, se vi accorgete di essere in sovraccarico, potrete trasferirli ai vostri compagni di viaggio semplicemente parlandoci (e se si tratta di armi e armature e questi potranno anche equipaggiarle migliorando la propria efficienza in combattimento) o, Quando tornerete alla vostra astronave, depositarli nella sua stiva tramite l’apposito pannello di controllo (sulla Frontier, la nave iniziale, si trova dietro il sedile del pilota).

Vendete quello che non vi serve

Sappiamo benissimo quanto sia difficile seguire il precedente consiglio (c’è chi tra noi ha finito Skyrim con centinaia di forme di formaggio stipate in qualche cassa n.d.a) quindi se proprio non resistete alla tentazione di portarvi via qualsiasi cosa non sia inchiodato, abbiate almeno la decenza di vendere tutti gli oggetti inutili ai mercanti quando li incontrate. Non tutti i mercanti accetteranno di comprare tutti gli oggetti, in linea di massima compreranno solo lo stesso tipo di oggetti che vi venderanno, ma una volta che avrete attivato un dialogo con loro avrete la possibilità di liberarvi tutte le vostre cianfrusaglie e guadagnarci qualcosa. Potrete vendere qualunque oggetto sia nel vostro inventario o in quello della vostra astronave, ma non quelli trasportati dai vostri convegno, quindi Ricordatevi sempre di trasferire nel vostro inventario eventuali oggetti preziosi che avete fatto trasportare a loro prima di iniziare il dialogo con il mercante. Il posto migliore per vendere, dove è presente il maggior numero di mercanti diversi, e probabilmente il Distribution Center di New Atlantis, per trovarlo vi basterà atterrare in città e poi seguire i cartelli stradali.

 
starfield-consigli-strada

Portatevi dietro armi diverse

Questo consiglio potrebbe valere per la maggior parte dei titoli di bethesda, ma per chi non avesse mai giocato a qualcosa di simile, ricordate che non potrete sapere quali munizioni troverete nei vari contenitori o addosso ai nemici che avete ucciso quindi, almeno nelle fase iniziale del gioco in cui le munizioni Sono effettivamente scarse e costose da comprare, cercate di portare con voi almeno un’arma per tipo tra quelle che troverete in giro, in questo modo, anche se finirete i proiettili per il vostro fucile preferito avrete comunque un backup per proseguire il combattimento. E comunque è possibile impostare varie armi sui tasti di scelta rapida quindi passare da una pistola all’altra non sarà un problema anche durante il combattimento.

investite inizialmente in Boost Pack, Stealth e Persuasion

Starfield permette una grande customizzazione del personaggio e ci sono molti modi in cui potrete buildare il vostro avventuriero spaziale per venire incontro al vostro Gameplay preferito, ma almeno inizialmente noi vi consigliamo di investire qualche punto in Boost Pack, Stealth e Persuasion (zaino razzo, furtività e persuasione). Boost Pack permette di utilizzare e migliorare il jetpack della nostra tuta spaziale, estremamente utile in combattimento, ma utilizzato anche per esplorare e muoversi in maniera più agevole per la mappa (Scale? Siamo nel futuro, chi mai userebbe le scale!? n.d.a.). Stealth diminuisce la possibilità dei nemici di vederci quando ci aggeggiamo in maniera furtiva, ma anche se non state puntando a un Gameplay di questo tipo, investirci almeno un. È l’unico modo per poter effettivamente visualizzare l’indicatore di Stealth e quindi capire se siamo nascosti o meno. Come in tutti i giochi Bethesda l’abilità di parlare e convincere i PNG ad assecondarci è indispensabile quindi Persuasion sarà un’abilità critica durante tutto il corso del gioco, ma soprattutto nelle fasi iniziali in cui il nostro personaggio sarà decisamente scarso, avere una buona Persuasione ci permetterà di uscire incolumi da un paio di situazioni che altrimenti potrebbero degenerare in veri e propri scontri a fuoco estremamente difficili.

 
starfield-consigli-compagno